Un vibratore è uno strumento come tanti altri che avete in garage, un trapano, una sega circolare, una piallatrice, insomma un mezzo per rendere più semplice e facile un lavoro che fate. Ma probabilmente non avete imparato ad usare questi  attrezzi da soli, senza una guida che vi abbia insegnato come fare. Ecco allora alcuni suggerimenti per dare piacere ad una donna con un vibratore.

 

Guarda e impara

La prima volta che avete usato una levigatrice a nastro, nessuno vi ha detto : accendila e lavora! Vi ha mostrato prima come si usa e che cosa dovevate fare. Quindi fate vedere al  vostro partner come lo usate e come funziona, così che sappia esattamente cosa fare quando sarà il suo turno.

 

Prendila con calma

Come ci vuole del tempo per padroneggiare un nuovo strumento, così fate anche con il vostro nuovo giocattolo sessuale. Nessuno esce dal cancello di casa ed inizia a costruire ponti e strade. Abbiate pazienza, iniziate a massaggiare  spalle e collo finchè non vi sentirete a vostro agio con il vostro attrezzo. Poi mano a mano che padroneggerete  la tecnica, iniziate a scendere più in basso e provate ad utilizzare il vibratore sui capezzoli.

 

Concentratevi sul clitoride

Adesso una piccola lezione sull’anatomia femminile: Il clitoride contiene oltre 80.000 terminazioni nervose racchiuse  in un piccolo bulbo. Ma il problema è che il rapporto vaginale non stimola abbastanza il clitoride per permettere a una donna di raggiungere un grande orgasmo. Concentratevi quindi con il vostro giocattolo su questo caldo pulsante femminile e diventerete il suo eroe.

 

Ampliate il vostro repertorio

 Una volta che sarete diventati padroni della tecnica, non smettete di usare i vostri giocattoli, ma aspirate a giochi più complessi che richiedono strumenti più complessi. Esistono vibratori di varie forme e con diverse funzioni, doppi, con anelli, cinture falliche e un infinità di divertimenti. Diventate un esperto, non abbiate fretta, fatele provare sempre più piacere e state certi che non ve ne pentirete.