Letteralmente la traduzione è semplice: cock – pene,   ring – anello. Quindi anello per il pene. Ma non pensate che si tratti di semplice “decorazione”, anche perchè il vostro pene non è un albero di natale e non necessita di particolari decori. Sicuramente ci sono dei modelli che puntano molto sulla parte estetica, ma di base questi anelli hanno uno scopo ben preciso.
Ne esistono di diversi materiali e misure, ma noi ci sentiamo di dirvi che non tutti vanno bene (dopo vi spieghiamo il perchè), ça va sans dire che il migliore è quello che propone LoveLab (il modello Alvise). Ora vi elenchiamo dei buoni motivi per acquistarne uno partendo dalla domanda “ma funziona veramente l’anello per il pene?” “SI”.

 Questione di meccanica (o fisica…scegliete voi)

Che segreto si cela dietro questi anelli per il pene? Niente di magico, ma un semplice principio fisico: complimento la base del pene, la pressione del sangue al pene all’interno dei corpi cavernosi aumenta, le erezioni diventano più “dure”, vi è un aumento delle dimensioni del membro in fase di erezione e quest’ultime tendono a durare decisamente più a lungo.
Mantenere un’erezione grande e forte per un periodo più lungo di tempo è estremamente soddisfacente per la maggioranza degli uomini. Non solo aumenta la fiducia in se stessi, ma aiuta ad avere una relazione sessuale gratificante con il proprio partner.

Ritarda il dunque

L’anello può essere particolarmente utile anche nel controllo dell’eiaculazione precoce indesiderata. Offrendo un migliore controllo sui tempi di un orgasmo, è più semplice prolungare il piacere.

No farmaci, nessun rischio

Si tratta solo ed esclusivamente di un principio fisico momentaneo, quindi possiamo stare tranquilli. Per chi soffre di malattie cardiache o circolatorie il Viagra o il Cialis non sono proprio il massimo. Con “l’anello” invece nessun rischio. Se poi lo usate in combinazione con creme stimolanti come il “Oh My God” di LoveLab, il successo è garantito!
(ps: esiste anche un pacchetto promo con lo sconto per acquistare insieme i due prodotti al 20% di sconto)

Risparmiate e divertitevi

Il prezzo di un anello per il pene non è assolutamente esorbitante (Alvise di LoveLab viene venduto a 9,90 euro) ed è riutilizzabile all’infinito.

Scegliete bene

Vi sconsigliamo gli anelli in metallo, per un semplice motivo: se inserite un anello troppo piccolo alla base del pene, quando subentra l’erezione questo potrebbe gonfiarsi al punto tale da non poter più essere rimosso, inoltre si impedisce al pene di sgonfiarsi. (avete presente la fede che non esce perle dita troppo gonfie? così ma infinitamente peggio!)
Quindi optate sempre per anelli fallici in silicone, possibilmente medicale, così non incorrete nel rischio di trovarvi di notte nel reparto di urologia dell’ospedale più vicino ed essere segretamente chiamati “il signore degli anelli” da sghignazzante personale medico. (ma tranquilli voi non lo saprete mai)

Ultimo consiglio? Prima di indossare il vostro cockring, abbiate cura di dare una tosata la sotto al vostro praticello…non c’è nulla di peggio dei sentire la vostra virilità che si attorciglia attorno all’anello e viene brutalmente strappata al momento della rimozione!
Per altre informazioni sull’utilizzo buttate un’occhio alla pagina di Alvise by LoveLab.